Pubblicato il verbale della procedura negoziata svoltasi nella giornata di martedì 23/02/2021, per l'affidamento della fornitura e posa in opera di attrezzature ludiche inclusive e arredi da installare in 24 comuni italiani.

Lunedì 1 febbraio alle 11.30 è fissata la conferenza stampa di presentazione della campagna di raccolta fondi "Inclusione, un gioco da ragazzi" a sostegno del progetto UILDM “A scuola di inclusione: giocando si impara”.

“A scuola di inclusione: giocando si impara” è sbarcato anche a Napoli. Anche qui da più di un anno la Sezione si sta impegnando nelle scuole del territorio per promuovere il diritto al gioco per tutti i bambini.

Il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”, avviato a settembre 2019, ha vissuto non poche difficoltà legate al contagio da Covid19, che ha imposto il blocco delle principali attività di sensibilizzazione nelle scuole sul tema del diritto al gioco e dell’inclusione dei bambini con disabilità. Non ci siamo fermati e abbiamo avuto la conferma che i volontari UILDM hanno, ancora una volta, saputo utilizzare le difficoltà come leva.

Dal 1° febbraio è attiva la campagna UILDM “Inclusione, un gioco da ragazzi” a sostegno del progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”. La campagna si trova sulla piattaforma For Funding di Intesa Sanpaolo e durerà fino al 30 aprile. L'obiettivo è raccogliere 30.000 euro per installare giochi e giostre accessibili nei parchi delle città di Napoli, Genova e Venezia.

È stato presentato lunedì 13 gennaio alle 12 all'istituto comprensivo “Ariosto” di Arzano, in provincia di Napoli il progetto “ A scuola di inclusione: giocando si impara”. UILDM continua la promozione sul territorio nazionale dell’iniziativa vuole sensibilizzare sul tema della disabilità 17 amministrazioni comunali e altrettanti istituti scolastici,  oltre a installare  giochi accessibili nei parchi nazionali.

È stata avviata il 3 febbraio la procedura negoziata ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. b, del D. Lgs. n. 50/2016 per l’affidamento della fornitura e posa in opera di giostre ed elementi di arredo inclusivi da installare in 24 comuni e 16 regioni (si richiamano in via analogica le disposizioni della Circolare 2/2009 del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che detta il regime giuridico dell’ammissibilità delle spese progettuali).

L’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare avvia la promozione sul territorio nazionale dell’iniziativa che mira a sensibilizzare sul tema della disabilità 17 amministrazioni comunali e altrettanti istituti scolastici, oltre a installare giochi accessibili in aree verdi e parchi nazionali.

La Sezione UILDM di Genova presenterà domani 9 novembre il progetto “A scuola di inclusione: giocando si impara”, durante il seminario dal titolo omonimo, alle 12.30 nella sala Chierici della Biblioteca Comunale Berio del capoluogo ligure.

Top

Copyright © 2020 - Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare. Powered by AM TEK S.r.l.